Benvenuti a Montalcino, cittą dal fascino medievale, che offre ai suoi visitatori angoli incantati, tra botteghe artigiane e di prodotti tipici (oltre al vino famosi sono il miele e i biscotti locali, detti "ossi di morto"), piccoli caffč e suggestivi scorci di storia e cultura come il Palazzo Comunale, il Palazzo Vescovile, il complesso dell'ex Convento di Sant'Agostino, oggi Museo Civico e Diocesano d'Arte Sacra, che conservano per esempio opere di importanti autori senesi del XIII-XVI secolo. Di particolare pregio sono poi le Chiese di Sant'Agostino, Sant'Egidio e San Francesco.
Nei dintorni, presso Castelnuovo dell'Abate, troviamo l'abbazia romanica di Sant'Antimo, intimo e impressionante tempio avvolto in un'atmosfera quasi fatata, fondato da Carlo Magno nel 781. Numerosi infine i castelli del territorio di Montalcino: il Castello di Argiano, il Castello Poggio alle Mura, la Fortezza Romitorio.

Dal colle dove si erge maestosa la sua Fortezza trecentesca, Montalcino domina sulle campagne e sulle vallate circostanti, che si estendono tra il Monte Amiata e Siena, nella splendida Val d'Orcia - sito protetto dell'UNESCO - dipingendo uno scenario naturale dalle linee e dai colori unici in ogni stagione.
Monumenti, abbazie, ville e castelli punteggiano questo paesaggio delineato da vigneti a distesa, boschi, sorgenti termali, campi coltivati e brulle colline, un patrimonio territoriale che ha regalato al mondo uno dei vini pił pregiati, il Brunello di Montalcino.
italiano   |  english  |  deutsch